Dott.ssa
Elisa Cioffi

Specialista in Reumatologia


  • Formazione:

    2003: maturità classica (100/100) presso il Liceo “Virgilio” di Empoli

    2011: laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Pisa con tesi dal titolo “Ecografia del polso e della mano: confronto tra Artrite Psoriasica e Artrite Reumatoide

    2012: abilitazione alla professione di medico chirurgo presso l’Università di Pisa e successiva iscrizione all’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di Firenze (n°13353)

    2016:  conseguimento del diploma europeo dell’EULAR (European League Against Rheumatism) sulle malattie reumatiche

    2017: specializzazione con lode in Reumatologia presso l’Università di Pisa con tesi dal titolo “Valutazione dell’ interessamento polmonare nei pazienti con miopatie infiammatorie idiopatiche mediante studio ecografico del profilo pleurico e confronto dei risultati preliminari con TC torace ad alta risoluzione”.

    Esperienze professionali:

    Dal 2012 al 2017, ho svolto attività clinica, assistenziale e di ricerca c/o l’U.O. di Reumatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana acquisendo, in particolare, competenze c/o gli ambulatori specialistici dedicati alla diagnosi e trattamento delle artriti (Artrite Reumatoide, Artrite Psoriasica e Spondiloartriti), Sclerodermia, Lupus Eritematoso Sistemico e Connettivite Indifferenziata, Miositi e interstiziopatia polmonare, Fibromialgia e Sindrome della Fatica Cronica. Ho inoltre preso parte all’ ambulatorio multidisciplinare “malattie autoimmuni sistemiche e gravidanza”.

    Negli ultimi anni ho acquisito competenze tecniche di capillaroscopia e principi base di ecografia muscoloscheletrica in reumatologia.

    Ho partecipato, in qualità di sub-investigator, a progetti di sperimentazione clinica di nuovi farmaci per il trattamento delle malattie autoimmuni, in particolare Lupus Eritematoso Sistemico e Spondiloartriti.

    Membro della Società italiana di Reumatologia (SIR), ho partecipato al congresso annuale negli ultimi anni, anche in qualità di relatore di comunicazioni orali o per presentazione di poster.

    Sono inoltre membro della Società Italiana per la Gestione Unificata ed Interdisciplinare del Dolore muscolo-scheletrico e dell'Algodistrofia(G.U.I.D.A).

    Presso ISTITUTO SANT’ANDREA eseguo:

    visita specialistica reumatologica

CHE COS'E' LA REUMATOLOGIA

La Reumatologia si occupa della diagnosi e della cura delle malattie che interessano l’apparato muscoloscheletrico e in generale tutti i tessuti connettivi dell’organismo.

Tra le patologie reumatologiche vi sono:

  •  artrosi
  • artrite reumatoide ed altre forme di artriti come le sponidiloartriti, la gotta e la condrocalcinosi
  • osteoporosi
  • fibromialgia
  • polimialgia reumatica
  • fenomeno di Raynaud che si manifesta con mani bianche all’esposizione al freddo,
  • connettiviti (Lupus Eritematoso Sistemico, Sindrome da anticorpi anti fosfolipidi, Sclerosi Sistemica, Polimiosite/Dermatomiosite, Sindrome di Sjögren, connettivite indifferenziata)
  • e vasculiti sistemiche.

 Contrariamente a quanto comunemente considerato, queste forme non interessano solo le persone anziane ma riguardano spesso anche soggetti giovani, per lo più di sesso femminile.

Sono malattie croniche che possono determinare limitazioni nello svolgimento delle comuni attività della vita quotidiana con disabilità lavorativa e ricadute sociali importanti sulla qualità di vita, soprattutto quando non riconosciute e trattate in tempo.

 È consigliabile rivolgersi allo specialista reumatologo in caso di comparsa e persistenza di uno o più dei seguenti sintomi o segni:

  •  dolore e/o gonfiore e/o rigidità di una o più articolazioni
  • dolore lombare e/o cervicale
  • dolore muscolare o tendineo non dovuto a traumi
  • dolori muscolari e articolari diffusi e migranti
  • difficoltà a dormire e crampi notturni
  • formicolii alle mani
  • sintomi sistemici aspecifici come stanchezza e malessere generale, febbre di origine sconosciuta (non infettiva, non secondaria a tumori)
  • secchezza della bocca e degli occhi che comportino utilizzo frequente di lacrime artificiali; secchezza vaginale
  • alterazioni persistenti degli esami di sangue come l'aumento della VES e della PCR o il riscontro di una positività confermata di auto-anticorpi come ANA, ENA e fattore reumatoide
  • mani che diventano bianche o blu a seguito dell’esposizione al freddo; condizione nota in gergo medico come "Fenomeno di Raynaud", che può precedere anche di anni l’insorgenza di  alcune malattie autoimmuni)

Richiedi informazioni

Contattaci senza impegno, il nostro staff ti risponderà appena possibile. I dati contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

Nome e cognome(*)
Valore non valido

Azienda
Valore non valido

Email(*)
Valore non valido

Telefono
Valore non valido

Descrivi brevemente le tue richieste
Valore non valido

(*)
è obbligatorio accettare l'informativa sulla privacy!